Only Italia, Irene Pivetti porta l’Italia in Cina

Appuntamento nel mese di Marzo a Luzhou nella provincia del Sichuan, per una grande fiera enogastronomica

Only Italia di Irene Pivetti, porta l’Italia in Cina, e lo fa attraverso la prima economia del paese, la gastronomia. L’Ex presidente della Camera ed ora Chairman della fondazione per lo sviluppo Italia-Cina, è riuscita nel corso di questi anni a rafforzare importanti rapporti commerciali, che porteranno Only Italia ad essere co corganizzatore di CIADE 2019 (CHINA INTERNATIONAL ALCHOLIC DRINKS EXPO).

Only Italia ha selezionato numerosi produttori di eccellenze gastronomiche italiane che con il coordinamento del responsabile area Food & Market di Only Italia, Andrea Torracca, costituiranno il padiglione Italia all’interno dell’Expo che si terrà nel mese di Marzo a Luzhou nella provincia del Sichuan, un’area della Cina occidentale in grande espansione.

La città millenaria di Luzhou è nota anche come città del vino, e rappresenta una location straordinaria per aprire una porta diretta sul mercato cinese. Il lavoro di coordinamento logistico di Only Italia consentirà alle imprese produttrici di giungere sul territorio con i loro prodotti, in un tempo record di 12/14 giorni, con un grande vantaggio per il prezzo finale del prodotto che sarà accessibile ad una grande fetta dei consumatori, e consentirà anche di commerciare prodotti dalla scadenza relativamente ravvicinata.

Made in Italy di qualità che supera i confini nazionali per un export sano e competitivo. L’expo CIADE rappresenta un palcoscenico incredibile, i numeri delle passate edizioni sono a dir poco unici, oltre 2 milioni di visitatori per l’edizione 2018 ed accordi commerciali per miliardi di Euro.

Parteciperanno all’evento produttori di grandi vini italiani ma anche altri artisti della gastronomia nostrana, ci saranno aziende liguri, piemontesi, toscane, laziali, calabresi, sarde e marchigiane. Sarà un un punto d’arrivo per gli sforzi perseguiti al fine di far conoscere il vero Made in Italy ad un mercato, quello cinese, dove c’è grande richiesta di produzioni italiane;sarà anche un punto di partenza per sviluppare una rete di imprese accomunate dagli stessi valori, che insieme saranno ancora più competitive sul mercato internazionale.

Per l’articolo online:

https://www.ilfaroonline.it/2019/02/21/only-italia-irene-pivetti-porta-litalia-cina/262130/